Festa del Perdono 2019

Il 24 e 25 marzo 2019 torna la Festa del Perdono, con una storia lunga quasi 600 anni.festa del perdono

La Festa del Perdono è stata istituita nel 1459 da Papa Pio II per incentivare la beneficenza nei confronti dell’Ospedale Maggiore attraverso la concessione dell’indulgenza plenaria a tutti coloro che effettuavano una donazione alla Ca’ Granda.
La Festa del Perdono ha sempre suscitato un forte coinvolgimento popolare: sia all’interno dei cortili ospedalieri che sulla piazza esterna veniva organizzata una vera e propria fiera di paese, con bancarelle e addobbi; i ritratti dei benefattori più illustri venivano esposti sotto i portici della Ca’ Granda per incentivare le donazioni da parte dei cittadini che accorrevano numerosi per i festeggiamenti.
Oggi la Festa del Perdono rivive con lo stesso spirito del passato, coinvolgendo direttamente i cittadini con due giornate di eventi aperti a tutta la città in cui la Fondazione De Marchi sarà protagonista e troverai il nostro gazebo con le uova di Pasqua per due giorni in via Festa del Perdono, nel cuore degli eventi che si succederanno.

Domenica 24 ti aspettiamo in via Festa del Perdono per farti vivere l’emozione della rievocazione storica della Festa del Perdono del XV secolo con l’arrivo del Duca Francesco Sforza, banchetti balli e saltimbanco medioevali.

Sempre in via Festa del Perdono il 24 e 25 marzo troverai un mercatino dell’artigianato e del collezionismo e un angolo con gli antichi giochi dei nonni a disposizione di tutti i bambini.

Lunedì 25 marzo, Festa del Perdono
ore 10.00 – S. Messa celebrata dall’Arcivescovo di Milano e Parroco dell’Ospedale Maggiore Policlinico, mons. Mario Delpini (Chiesa B.V. Annunciata, via F. Sforza 32)
ore 11.30 – Inaugurazione spazio espositivo “I Tesori della Ca’ Granda” (Archivio storico, via F. Sforza 32)
ore 20.30 – Proiezione cortometraggio “Essere Leonardo da Vinci”, di e con Massimiliano Finazzer Flory (Aula Magna Statale)
ore 21.30 – Grande concerto con la Fanfara del III Reggimento Carabinieri Lombardia (Aula Magna Università Statale

Write a comment